Attività

Candidatura e percorso

Stanno emergendo nuove sfide sociali e ambientali: cerchiamo persone che le affrontino con soluzioni imprenditoriali innovative e sostenibili

I soggetti investibili devono:

  • Realizzare l’attività economica prevalentemente sul territorio italiano
  • Essere già legalmente costituiti e in una fase del ciclo di vita successiva al periodo di sperimentazione e testing
  • Avere modelli di attività tali da consentire la sostenibilità economica
  • Perseguire un impatto sociale, ambientale o culturale intenzionale e misurabile

I criteri per gli investimenti in SIF

Gli investimenti in SIF sono realizzati tramite l’acquisto di quote di veicoli di investimento (e.g. SICAV, SICAF, fondi) che:
– Perseguono dichiaratamente finalità di impatto sociale e ambientale, con esplicito riferimento nei documenti societari (statuto, regolamento, etc.)
– Investono direttamente in soggetti che perseguono finalità di impatto sociale e ambientale
– Partecipano attivamente allo sviluppo delle attività dei soggetti in cui investono (secondo un approccio «Venture Capital» )
Tra gli elementi di valutazione, oltre alla capacità di generare impatto sociale e al potenziale di sostenibilità economica, la Fondazione porrà particolare attenzione all’attinenza ai criteri ESG (Environmental, Social, Governance), contribuendo alla loro promozione e diffusione.

I criteri per gli investimenti diretti

Gli investimenti diretti sono realizzati tramite l’acquisto di prodotti finanziari: in via prevalente saranno acquisite quote di minoranza nel capitale sociale e/o sottoscritte obbligazioni e altri titoli di debito, compresi strumenti ibridi emessi da:

Al fine di valutare la socialità delle società di capitali con orientamento sociale verranno considerati i seguenti fattori:

  • Conseguimento di un impatto sociale o ambientale tra le finalità aziendali dichiarate
  • Presenza di metriche associate per la gestione operativa ed il monitoraggio dell’impatto ex post
  • Utilizzo della crescita aziendale per incrementare gli obiettivi sociali predefiniti

Tra gli elementi di valutazione, oltre alla capacità di generare impatto sociale e al potenziale di sostenibilità economica, la Fondazione porrà particolare attenzione all’attinenza ai criteri ESG (Environmental, Social, Governance), contribuendo alla loro promozione e diffusione.

Candidatura e percorso

La candidatura e l’avvio del percorso sono gestiti mediante il portale online: una volta effettuata la registrazione,
sono previste due fasi di raccolta e analisi dei dati.

Il superamento delle prime due fasi non è garanzia di una decisione positiva da parte del Consiglio di Amministrazione (“CdA”), che si riserva assoluta discrezionalità nelle decisioni di investimento. Allo stesso modo, il CdA ha la facoltà di chiedere ulteriori approfondimenti su iniziative che non hanno superato le fasi di pre-selezione e analisi dell’investimento.

I candidati prendono atto che l’attività di assistenza offerta dalla Fondazione non comprenderà, in alcun modo, né la prestazione, a favore delle imprese selezionate, del servizio di consulenza in materia di investimenti né l’offerta al pubblico, per conto delle imprese, di titoli dalle stesse emessi.

Pre-Selezione
In una prima fase i promotori compilano online il sommario dell’investimento, che prevede domande di inquadramento del progetto e del modello di attività, oltre a una prima versione del business plan
Obiettivo: Verifica requisiti minimi
Analisi Investimento
In caso di esito positivo della pre-selezione, viene richiesto ai promotori di compilare un modulo approfondito in cui vengono esplicitate dettagliatamente la strategia economico-finanziaria e di impatto sociale e ambientale dell’iniziativa
Obiettivo: Raccolta informazioni dettagliate
Candidatura e percorso
Presenta la tua proposta

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità