Impact Investing

Che cos’è l’Impact Investing

L’impact investing nasce in risposta alla crescente consapevolezza sui temi della sostenibilità e dell’equità sociale, affiancandosi ai modelli tradizionali di investimento e di sviluppo

L’impact investing è un settore in rapida crescita e affianca la finanza tradizionale per accogliere le esigenze di nuove categorie di investitori responsabili ed etici, interessate non solo a un rendimento finanziario ma anche al perseguimento di un impatto sociale. Secondo l’ultimo report del Global Impact Investing Network (GIIN), l’ammontare di risorse gestite nel settore a livello mondiale è superiore a 100 miliardi di dollari.

Realizzare investimenti legati a obiettivi sociali o ambientali misurabili e intenzionali e, al contempo, generare un ritorno economico per gli investitori. Questo è l’impact investing.

Cos'è l'impact investing?

L’impact investing è quindi rappresentativo di quegli investimenti con un impatto sociale misurabile e intenzionale che, in diverse forme, si collocano in un territorio intermedio tra la filantropia e gli investimenti sostenibili e responsabili. Nello specifico, si parla di

Finance First

Nei casi in cui gli investitori hanno l’obiettivo di realizzare un impatto sociale e raggiungere un rendimento di mercato

Impact First

Quando gli investitori hanno l’obiettivo di realizzare un impatto sociale e gli obiettivi di rendimento sono al di sotto delle aspettative di mercato, con il limite del vincolo della restituzione del capitale investito

Finanza tradizonale
Massimizzazione del reddito finanziario
Investimenti responsabili (SRI)
Esclusione di titoli di aziende nocive per l’ambiente e/o la società
Investimenti sostenibili (ESG)
Prevalenza di titoli di aziende virtuose secondo principi “ESG”
(Impact investing) Finance First
Impatto sociale misurabile o rendimenti di mercato
(Impact investing) Impact First
Impatto sociale misurabile e rendimenti calmierati
Filantropia
Contributi a fondo perduto e donazioni
Obiettivi di rendimento finanziario
Rimborso del capitale
Fondo perduto
Criterio di screening negativo “SRI”
Criterio di screening etico “ESG”
Criterio di screening positivo: impatto positivo (es. sociale, ambientale, etc.)

Visita la sezione attività istituzionale di investimento per scoprire di più sul nostro approccio all’attività di investimento

L’impact investing può essere realizzato attraverso una varietà di strumenti appartenenti a diverse asset class, che possono differire per livello di rischio, remunerazione attesa e implicazioni per l’impresa investita
TITOLI A REDDITO FISSO

Strumenti di debito che danno diritto a ricevere un flusso prefissato di versamenti futuri (es. cedole e rimborso del capitale)

Esempi e applicazioni:
  • Green Bonds per finanziare progetti ambientali
  • Social Bonds
  • Obbligazioni di soggetti a vocazione sociale
Private Equity

Investimenti nel capitale sociale di aziende non quotate che richiedono un processo approfondito di ricerca dati e di analisi

Esempi e applicazioni:
  • Quote di imprese sociali, in sede di origination di o scambiate su specifiche piattaforme
  • Quote di fondi non quotati
Public Equity

Azioni emesse da imprese quotate (orientate all’impatto sociale) scambiate su un mercato secondario, con informazioni pubbliche

Esempi e applicazioni:
  • Titoli di imprese affermate, quotati su mercati liquidi
  • Quote di fondi quotati
Asset Reali

Investimenti in beni tangibili come immobili, impianti per le energie rinnovabili o anche foreste

Esempi e applicazioni:
  • Sistema integrato dei fondi di Housing Sociale in Italia
  • Pannelli solari, pale eoliche, impianti geotermici
Strumenti Ibridi

Strumenti intermedi tra il debito e l’equity utilizzati prevalentemente per l’investimento in imprese non quotate o altri tipi di organizzazioni

Esempi e applicazioni:
  • Obbligazioni convertibili
  • Social Bonds
  • Revenue Partecipation Agreements

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità